Navigazione veloce

Ambito territoriale di Bergamo - via Pradello, 12 - 24121 Bergamo - Tel. 035 284 111 - VoIP 80000

PEC uspbg@postacert.istruzione.it - mail usp.bg@istruzione.it - IPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPBG - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80031070164

Premio ScuolAccademia, premiati i vincitori – 9 marzo 2016

Il primo premio a Tiziana Pezzotti del Liceo Federici di Trescore Balneario; al secondo posto Martina Lubrini del Liceo Turoldo di Zogno; terzo classificato Michele Cavazzutti del Liceo Collegio Vescovile Sant’Alessandro di Bergamo.

Comunicato stampa del 9 marzo 2016  (pdf, 167 kb)

COMUNICATO STAMPA

Premio ScuolAccademia, consegnati i riconoscimenti
agli studenti vincitori dell’ottava edizione

Si è svolta oggi la cerimonia di premiazione degli studenti risultati vincitori dell’ottava edizione del Premio “ScuolAccademia”, concorso letterario istituito dall’Accademia della Guardia di Finanza e dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo, con il sostegno del Gruppo “Veneto Banca”.

Il concorso, avviato dall’anno scolastico 2007-2008, è rivolto agli studenti iscritti alle classi quarte degli istituti superiori di Bergamo e provincia ed ha come obiettivo quello di favorire lo studio e il confronto tra giovani su un tema di particolare interesse giuridico, economico, etico e sociale.

All’ottava edizione, per l’anno scolastico 2014/2015, hanno partecipato cinquantatré studenti, di dieci scuole superiori, statali e paritarie, del capoluogo e della provincia. La prova si è svolta lo scorso 16 maggio nelle aule dell’Accademia ed ha avuto come tema: “L’Esposizione Universale Expo 2015 – Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita – affronta anche le tematiche del settore agroalimentare legate alla sicurezza ed alla qualità dei prodotti, come alla tutela del made in Italy”.

Gli elaborati sono stati valutati da una commissione mista (dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo e dell’Accademia della Guardia di Finanza), che ne ha selezionati cinque giudicandoli i migliori per forma e contenuti.

Il primo premio è stato assegnato a Tiziana Pezzotti del Liceo Linguistico Statale “Lorenzo Federici” di Trescore Balneario; al secondo posto si è classificata Martina Lubrini del Liceo delle Scienze Umane Statale “David Maria Turoldo” di Zogno; terzo classificato Michele Cavazzutti del Liceo Scientifico “Collegio Vescovile Sant’Alessandro” di Bergamo; quarta classificata Marcella Delvecchio del Liceo delle Scienze Umane “Suore Sacramentine” di Bergamo; al quinto posto Maria Elena Rota Nodari del Liceo Linguistico Statale “Giovanni Falcone” di Bergamo. Il Professor Elio Manzoni, Dirigente scolastico del Liceo “Lorenzo Federici” di Trescore Balneario, ha ricevuto l’attestato di merito per aver contribuito, con il suo Istituto, al successo di una propria alunna attraverso la promozione dello studio e del confronto sul tema del concorso.

La cerimonia di premiazione, svoltasi nell’Aula Magna dell’Accademia della Guardia di Finanza alla presenza di autorità cittadine, di moltissimi studenti e degli Allievi Ufficiali del Corpo, è stata introdotta da un intervento del Generale di Brigata Virgilio Pomponi, Comandante dell’Accademia, il quale, nel complimentarsi con gli studenti per la qualità degli elaborati, ha sottolineato la finalità del concorso, ovvero «l’obiettivo di promuovere la diffusione della cultura della legalità tra le giovani generazioni, indispensabile per garantire lo sviluppo armonioso della collettività e pietra miliare nel percorso di cittadinanza che le porterà a diventare gli adulti di domani. In merito al tema sviluppato negli elaborati, la Guardia di Finanza vede nella lotta alla contraffazione uno dei suoi compiti istituzionali nel settore della polizia economica. Questa attività di contrasto posta in essere dal Corpo contribuisce, di fatto, alla tutela del made in Italy, garantendo la qualità e la sicurezza dei prodotti anche nel settore agroalimentare». Un evento di portata mondiale, come è stato Expo 2015, ha posto la contraffazione agroalimentare sotto la lente di ingrandimento, vedendo il Corpo impegnato in prima linea in una serie di attività d’intervento indissolubilmente legate ai temi dell’esposizione universale. E’ stata naturale, quindi, la scelta dell’argomento su cui gli studenti si sono cimentati in questa edizione.

Grande soddisfazione del Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo, Dott.ssa Patrizia Graziani: Le studentesse e gli studenti partecipanti hanno saputo a vario modo proporre nei propri elaborati una riflessione attenta su sicurezza, qualità dei prodotti agroalimentari e tutela del made in Italy, al centro di Expo 2015, in vari casi sollecitando anche ad una più incisiva responsabilità individuale e sociale per un’alimentazione sana, sicura, equilibrata e sostenibile, in chiave locale e globale. Il vivo interesse suscitato dal concorso letterario conferma quanto ScuolAccademia rappresenti un’esperienza davvero importante, a prosecuzione di una pluriennale collaborazione tra l’Ufficio Scolastico e l’Accademia della Guardia di Finanza”.

La fase centrale della cerimonia è stata integrata da un significativo intervento sul tema del concorso, da parte del Dott. Vittorio Masia, Presidente della 1ª Sezione Penale e 1ª Corte di Assise del Tribunale di Brescia.

Foto

  1. da sinistra Graziani Masia Pomponi (jpg, 655 kb)
  2. entrata Masia Graziani Pomponi (jpg, 439 kb)
  3. Foto ricordo Premio ScuolAccademia (jpg, 646 kb)
  4. Tavolo relatori (jpg, 497 kb)

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano