Navigazione veloce

Ambito territoriale di Bergamo - via Pradello, 12 - 24121 Bergamo - Tel. 035 284 111 - VoIP 80000

PEC uspbg@postacert.istruzione.it - mail usp.bg@istruzione.it - IPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPBG - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80031070164

BergamoScienza: il boom delle scuole e l’impulso dell’Ufficio Scolastico (1-16 ottobre 2016)

Impennata di studenti e docenti protagonisti di varie attività per fare incontrare la scienza fuori dai libri.

Comunicato stampa del 29 settembre 2016  (pdf, 189 kb)

COMUNICATO STAMPA

BergamoScienza al via: il boom delle scuole e l’impulso dell’Ufficio
Scolastico per l’impennata di studenti e docenti protagonisti

Da sabato 1 a domenica 16 ottobre torna BergamoScienza. L’attesissimo Festival per la diffusione della cultura scientifica registra un’impennata di studenti e docenti partecipanti. Proporranno varie attività facendo incontrare la scienza fuori dai libri e, appositamente formati, faranno da guida agli eventi come volontari, coinvolgendo il pubblico dagli adulti fino ai piccoli della materna.

Fra le novità per le scuole di questa XIV edizione c’è l’implementazione di coinvolgenti percorsi di alternanza scuola-lavoro, cui hanno aderito undici istituti superiori. I percorsi sono stati formalizzati e progettati con il coordinamento e il supporto dell’Ufficio Scolastico Territoriale, che collabora con convinzione alla manifestazione.

“Credo molto nella diffusione della cultura scientifica e per me è motivo d’orgoglio constatare che dal 2011 ad oggi – dichiara Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamoil numero degli istituti, degli studenti e dei docenti protagonisti attivi è cresciuto a livello esponenziale, contribuendo in modo significativo al successo della manifestazione come pratica del diritto alla cittadinanza scientifica”.

Le presenze delle scuole come pubblico nel 2011 ammontavano a 40.588 studenti, mentre a oggi le prenotazioni salgono a 51.039. A BergamoScienza 2016 la collaborazione propositiva delle scuole bergamasche presenta dati importanti. Vediamoli. Ben cinquanta istituti scolastici proporranno centoquaranta eventi tra laboratori e mostre interattive, inoltre faranno da guida agli eventi come volontari. Si metteranno in gioco facendo scienza “peer to peer”: da studente a studente e da insegnante a insegnante.

Undici istituti superiori svolgeranno percorsi di alternanza scuola-lavoro. Altra novità sono i percorsi “tutoring film” con la partecipazione di trentatré studenti di nove scuole: durante l’esperienza gli studenti realizzeranno video per documentare e diffondere le buone pratiche laboratoriali. Parte quest’anno “La scienza in piazza”: cinque istituti animano e arredano con creatività scientifica altrettante piazze della città.

Il primo grande appuntamento dalle scuole è l’iniziativa “La scuola in piazza” che torna con grande successo. Sabato 1 e domenica 2 ottobre sul Sentierone, nel cuore della città, gli studenti di trentaquattro istituti coinvolgeranno il pubblico nei loro stand, con exibit, esperimenti e attività interattive. “La scuola in piazza”, il 2 ottobre alle 10.30, verrà arricchita dall’esibizione degli strumentisti del Liceo musicale Suardo di Bergamo e dell’Orchestra provinciale delle scuole medie a indirizzo musicale (al Quadriportico del Sentierone).

“BergamoScienza porta la scienza fuori dalle accademie ed è capace di trattare numerosi temi in modo multidisciplinare, con un linguaggio chiaro e immediato, tanto che, anno dopo anno, ha trovato la collaborazione e il sostegno delle scuole nell’allestire bellissime opportunità per sperimentare, imparare, fare scienza anche in modo ludico e creativo – rimarca il dirigente dell’Ufficio Scolastico Patrizia Graziani – Una collaborazione reciproca quella con BergamoScienza, perché è proprio la presenza convinta e generosa delle scuole che consente a questa prestigiosa manifestazione di non limitarsi ad una vetrina, ma di riscuotere il successo che merita a pieni voti, apprendo importanti prospettive di crescita del pensiero scientifico nei giovani, definito dallo stesso Ministero dell’Istruzione diritto di cittadinanza scientifica”.

Per informazioni: www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo

BergamoScienza in un clic si trova su www.bergamoscienza.it.

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano