Navigazione veloce

Ambito territoriale di Bergamo - via Pradello, 12 - 24121 Bergamo - Tel. 035 284 111 - VoIP 80000

PEC uspbg@postacert.istruzione.it - mail usp.bg@istruzione.it - IPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPBG - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80031070164

Scuole primarie, l’alfabetizzazione motoria torna e si fa più ricca

La novità per il 2012/2013 è l’ampliamento della sperimentazione fino a 157 nuovi plessi di scuola primaria per la Lombardia. L’iniziativa punta al miglioramento delle competenze motorie e degli stili di vita dei bambini.

Comunicato stampa del 29 novembre 2012  (pdf, 82.7 kb)

COMUNICATO STAMPA
Scuole primarie, torna e si fa più ricca l’alfabetizzazione motoria

Torna e si fa più ricca l’alfabetizzazione motoria per i bambini delle scuole primarie. Nell’ambito della collaborazione fra la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Coni nazionale, con il supporto del Comitato italiano paralimpico, è stata confermata la sperimentazione del progetto, giunta alla terza annualità, che si appresta a coinvolgere un numero maggiore di scuole elementari, ad arricchimento ed ampliamento dell’offerta formativa curricolare degli istituti. L’iniziativa punta al miglioramento delle competenze motorie e degli stili di vita degli studenti attraverso l’educazione motoria.

La novità per quest’anno scolastico 2012/2013 è l’ampliamento della sperimentazione fino a 157 nuovi plessi di scuola primaria per la Lombardia, corrispondenti al numero di docenti esperti. A breve si saprà il numero di scuole bergamasche coinvolte dall’ampliamento, in aggiunta ai dieci plessi di scuola primaria confermati per continuità progettuale: scuole primarie statali Pascoli di Bergamo, di Cividino, Mozzo, Gorle, Zogno, Fontanella, Calcio, Arcene, Telgate, Zanica. 

“Il progetto intende migliorare competenze e arricchire con professionalità adeguate l’attività motoria nelle scuole primarie –  dichiara Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo – Per gli istituti che aderiranno significa quindi un’opportunità di arricchimento e miglioramento dell’offerta formativa a beneficio dei bambini, ma anche occasione di formazione in itinere e di confronto per le maestre”.

Aderire al progetto, dunque, è vantaggioso e conviene per la diffusione della cultura del movimento. I bambini da gennaio a maggio potranno avere, sotto la diretta responsabilità educativa delle maestre, un docente esperto in scienze motorie con il compito di attuare un percorso didattico per fasce d’età, un monitoraggio iniziale e finale, momenti di verifica, inserimento dati in una piattaforma online nazionale.

Le scuole primarie bergamasche intenzionate a presentare domanda di partecipazione alla sperimentazione devono inviare il “modulo scuola” entro le ore 12 del 6 dicembre, mentre gli aspiranti docenti esperti devono inviare la “scheda docente esperto/supervisore” entro le ore 12 del 21 dicembre 2012. Modulo e scheda vanno inviati alla docente Simonetta Cavallone, che coordina il settore Educazione fisica e sportiva dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo.

Recapiti email per le domande di partecipazione: coord.ef.bg@libero.itusp.bg@istruzione.it
La documentazione è reperibile sui siti internet: www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo –  www.educazionefisicabergamo.it.

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano