Navigazione veloce

Ambito territoriale di Bergamo - via Pradello, 12 - 24121 Bergamo - Tel. 035 284 111 - VoIP 80000

PEC uspbg@postacert.istruzione.it - mail usp.bg@istruzione.it - IPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPBG - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80031070164

Scuola inclusiva, il 21 maggio la presentazione di una ricerca-azione bergamasca

Il progetto ha impegnato per due anni sette scuole: Istituto comprensivo De Amicis di Bergamo, Istituti comprensivi di Nembro, Calcinate, Zanica, Suisio, Istituto superiore Natta di Bergamo, Istituto Figlie del Sacro Cuore di Gesù di Bergamo.

Comunicato stampa del 19 maggio 2015  (pdf, 195 kb)

COMUNICATO STAMPA

Scuola inclusiva, il 21 maggio la presentazione di una ricerca-azione bergamasca

“Una scuola inclusiva” è il titolo del seminario in programma giovedì 21 maggio 2015, ore 14-18.30, all’auditorium del Liceo Mascheroni di Bergamo, via Alberico da Rosciate 21/A, con al centro la presentazione dei risultati di un importante progetto di ricerca-azione sulle pratiche inclusive che ha impegnato per due anni sette scuole: Istituto comprensivo De Amicis di Bergamo, Istituti comprensivi di Nembro, Calcinate, Zanica, Suisio, Istituto superiore Natta di Bergamo, Istituto Figlie del Sacro Cuore di Gesù di Bergamo.

Sono previsti gli interventi di: Patrizia Graziani, dirigente Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo, che organizza il seminario; Roberta Villa, presidente Glip-Gruppo di lavoro interistituzionale provinciale per l’integrazione scolastica degli alunni disabili, che ha deliberato e finanziato la ricerca; Antonella Giannellini, docente responsabile dell’inclusione scolastica presso l’Ufficio Scolastico Territoriale; Giuliana Sandrone, direttrice del CQIA (Centro di Ateneo per la qualità dell’insegnamento e dell’
apprendimento) dell’Università degli Studi di Bergamo, che ha dato il supporto scientifico alla ricerca; i docenti impegnati nella ricerca-azione.

Una scuola inclusiva è in grado di assumere le caratteristiche di un ambiente che risponde ai bisogni di tutti gli alunni e in particolare a quelli di ciascuno – afferma Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo – La sfida della scuola inclusiva è possedere competenze sempre più elevate proprio per gestire al meglio la complessità di classi sempre più multiculturali, di multilivello e con bisogni sempre più diversificati”.

Le pratiche inclusive messe in pratica nel progetto di ricerca-azione hanno riguardato: la flessibilità organizzativa; la progettazione intenzionale; la valutazione delle competenze e del grado di inclusività delle scuole; il rapporto tra le Indicazioni nazionali e l’Index per l’inclusione; il rapporto tra scuola e famiglia.

Il seminario è rivolto a dirigenti scolastici, docenti e studenti, alle famiglie, a quanti interessati.

Per informazioni: www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo.

In allegato la locandina dell’evento.

Locandina
Titolo: Locandina (0 click)
Etichetta:
Filename: locandina-41.pdf
Dimensione: 472 KB

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano