Navigazione veloce

Ambito territoriale di Bergamo - via Pradello, 12 - 24121 Bergamo - Tel. 035 284 111 - VoIP 80000

PEC uspbg@postacert.istruzione.it - mail usp.bg@istruzione.it - IPA: m_pi - Codice AOO: AOOUSPBG - Codice univoco per la fatturazione elettronica: HKPE39 - CF 80031070164

Educazione alla salute, il 29 maggio la presentazione dei percorsi 2013/2014

Mercoledì 29 maggio 2013, nell’aula magna dell’Istituto superiore “Quarenghi” di Bergamo città, ore 15-18. Avviata anche la nuova Rete delle scuole che promuovono salute.

Comunicato stampa del 28 maggio 2013  (pdf, 84.2  kb)

COMUNICATO STAMPA
Educazione alla salute, il 29 maggio la presentazione dei percorsi 2013/2014. Avviata la nuova Rete delle scuole che promuovono salute

Mercoledì 29 maggio 2013, nell’aula magna dell’Istituto superiore “Quarenghi” di Bergamo città, via Europa 27, dalle 15 alle 18, è in programma l’incontro di presentazione delle iniziative 2013/2014 nel campo della promozione alla salute promosse dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo in collaborazione con Asl di Bergamo – Dipartimento di Medicina preventiva, Dipartimento Dipendenze e Dipartimento Assi. All’incontro parteciperanno in qualità di relatori: Antonella Giannellini dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo e per Asl Bergamo Luca Biffi, Giuliana Rocca, Aldo Rovetta, Roberto Moretti.

L’incontro viene organizzato dall’Ufficio Scolastico in occasione della delibera nei collegi docenti dei progetti da attuare nel prossimo anno scolastico 2013/2014. Le iniziative sono varie e ogni anno coinvolgono migliaia tra studenti e docenti delle scuole bergamasche di ogni ordine e grado: costituiscono la proposta congiunta e unitaria dei tre dipartimenti da realizzare presso le scuole. Nell’ambito dell’offerta formativa, molto ricca, saranno presentati fra gli altri: i progetti di prevenzione delle dipendenze “Life Skills Training Programm” (per le scuole secondarie di primo grado) e “Unplugged” (per le secondarie di secondo grado); il progetto “Facebook Hiv/Aids” (per le secondarie di secondo grado); il “Servizio psicologico” (secondarie di secondo grado).

Ampio spazio verrà dedicato alla nuova “Rete delle scuole che promuovono salute”, nata in seguito all’intesa sottoscritta tra Regione Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia.      

“Cardine dell’intesa riguardante la Rete delle scuole che promuovono salute è il concetto che la promozione della salute non è una responsabilità esclusiva del settore sanitario, ma va al di là degli stili di vita e punta al benessere – dichiara Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo – E’ il benessere di cui la scuola, luogo di apprendimento e di sviluppo di competenze e al tempo stesso contesto sociale, ha la piena titolarità nel governo dei processi di salute, nella consapevolezza che tali aspetti influenzano in modo significativo il successo formativo”.

La Rete è composta ad oggi da ottantuno scuole lombarde. Nella provincia di Bergamo la scuola capofila è l’Istituto comprensivo di Zogno che, insieme agli Ic di Covo e di Grumello, forma la rete provinciale. Le scuole bergamasche, statali e paritarie, intenzionate ad aderire alla Rete delle scuole che promuovono salute devono procurarsi le delibere del Collegio dei docenti e del Consiglio di circolo, quindi inviare compilato l’apposito modulo ad Antonella Giannellini (giannellini@istruzione.bergamo.it) entro il 30 giugno.

Per informazioni: www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo.

Direzione regionale e altri ambiti territoriali (link esterni)

VIILecco

VIIILodi

IXMantova

IXMilano